Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Cerca

Informazioni Evento

  • Ven
    15
    Dic
    2017
    20:30Teatro Sociale Camogli

    60107Tratto dal romanzo 900 di Alessandro Baricco
    Versione teatrale a cura di Igor Chierici
    Regia Luca Cicolella

     

    Max è un trombettista di bordo che si imbarca sul transatlantico Virginian nel Gennaio del 1927, starà a bordo del piroscafo 6 anni e li conoscerà e diverrà il più grande amico della leggenda vivente: Danny Boodman T.D. Lemon Novecento: il più grande pianista che abbia mai suonato sull'Oceano.

    Finita la guerra, Max, riceve una lettera con un postscriptum strano: "Novecento, mica è sceso lui", solo questo: Novecento, mica è sceso lui. Max, che aveva chiuso con quella vita, tornerà a bordo della nave per cercare il suo amico pianista che per tutta la vita non è mai sceso da quella nave: mai. Arrivato a bordo, entrando in scena, Max racconterà tutta l'incredibile storia del suo più grande amico: Novecento.

     

    Uno spettacolo della durata di un'ora e mezza dove l'attore Igor Chierici, nei panni di Max, farà rivivere la vita del più strano transatlantico che abbia solcato l'oceano. Molti i personaggi che MAx racconta, a quali da voce e che vertono intorno a questa storia: un capitano claustrofobico, un timoniere cieco, un marconista balbuziente, un medico di bordo con un nome impronunciabile, un cameriere che non capisce niente ma al quale non c'è verso di togliere, mai, il buon'umore di dosso  e poi lui: Danny...Boodman...T.D. ...Lemon...Novecento: il più grande.

     

    La scenografia è un disseminato di casse di tritolo e dinamite: un pianoforte a muro impolverato e avvolto in parte da lenzuoli bianchi, qualche poltrona mal ridotta e una pedana di un'orchestra Jazz che ormai non esiste più. L'atmosfera fatiscente accoglierà il pubblico e anche Max, al suo rientro a bordo...ma le lenzuola spariranno, la polvere svanirà e l'orchestra Jazz riaffiorerà per ridare vita e accompagnare fino alla fine la storia del più grande pianista di tutti i tempi.