Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Cerca

Informazioni Evento

  • Sab
    23
    Mag
    2015
    21:00Oratorio dei Santi Prospero e Caterina

    Un appuntamento davvero unico è quello di sabato a Camogli, presso l’oratorio dei Santi Prospero e Caterina: unico perchè per la prima volta saranno uniti tre grandi liguri (e due proprio camogliesi!) del passato, Niccolò Paganini, Ruggero Chiesa e l’Alfiere dei Mille Simone Schiaffino. Infatti, mentre tutti sanno che Paganini conosceva la chitarra, spesso presente nei suoi quartetti e nei duo con violino, non tutti sanno che come chitarrista era un autentico virtuoso dello strumento (nella Grande Sonata con accompagnamento di violino, per esempio, adotta delle soluzioni virtuosistiche mai tentate dai suoi contemporanei!); e alla chitarra Paganini ha lasciato in eredità una quantità enorme di bellissime composizioni, che meriterebbero di essere meglio valutate e suonate. Ruggero Chiesa ( chitarrista, grande didatta e musicologo nato a Camogli, a cui è dedicato il Concorso Internazionale che si svolge ogni due anni appunto a Camogli) asserì che “nelle 37 Sonate di Paganini non mancano passaggi di bravura tali da farli assomigliare a dei piccoli capricci”. E’ proprio nella revisione di Ruggero Chiesa che verranno proposte, nel concerto di Sabato, le più belle e interessanti Sonate per chitarra di Paganini. Ma un valore in più di questo concerto sarà che Fabrizio Giudice suonerà sulla chitarra appartenuta al patriota camogliese Simone Schiaffino, l’Alfiere dei Mille morto a Calatafimi nel 1860, a soli 25 anni; la sua chitarra era stata fatta restaurare dal Comune di Camogli nel 2011 dal liutaio genovese Federico Lowenberger, scomparso nell’ottobre 2013; la chitarra è conservata nel Museo Marinaro di Camogli. L’importante evento di sabato sera sarà dunque l’occasione per ricordare con la musica grandi nomi legati alla nostra terra.

    Fabrizio Giudice, chitarra solista, genovese, ha iniziato gli studi sotto la guida del padre, li ha proseguiti con A. Bersano, diplomandosi brillantemente nel 1988 presso il Conservatorio ” di Genova. Ha seguito corsi con alcuni dei migliori allievi del grande A. Segovia come G. Fierens, S. Grondona e O. Ghiglia, presso l’Accademia Chigiana di Siena, ottenendo la borsa di studio e il diploma di merito. Ha seguito i corsi di musica da camera di Angelo Gilardino. E’ risultato vincitore e premiato in qualità di solista in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Dopo aver vinto il concorso a cattedre nel 1993, attualmente insegna chitarra al conservatorio F. Ghedini di Cuneo. Ha suonato da solista e in varie formazioni in numerose città, in Italia e all’estero. Dal 1989 suona regolarmente con il flautista Gianluca Nicolini nel “Duo Novecento” formazione a cui molti compositori hanno dedicato loro musiche. Nel 2014 il duo ha preso parte al progetto europeo di Euplay suonando assieme ad altri musicisti europei a Varsavia,Oxford, Genova e Bruxelles. Giudice ha effettuato registrazioni televisive ed ha inciso per numerose etichette. Si è in particolare dedicato alla riscoperta e rivalutazione dell’opera del chitarrista genovese Pasquale Taraffo (1887-1937), del quale ha ricostruito e riscritto numerosi brani solistici direttamente dalle incisioni discografiche dell’epoca. Numerose sono state le sue collaborazioni con diversi Enti per la divulgazione di strumenti storici come le chitarre di Giuseppe Mazzini, Fabrizio De Andrè, Pasquale Taraffo e, ultima, appunto quella di Simone Schiaffino.

    Sabato sera Fabrizio Giudice eseguirà 15 delle 37 Sonate per chitarra di Paganini e due “Ghiribizzi”.

    Ricordiamo che il concerto, che fa parte del festival “Classica in Paradiso” organizzato dal Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso, è ad ingresso gratuito, grazie al contributo del Comune di Camogli. Gli organizzatori sono grati al chitarrista Fabrizio Giudice che ha acconsentito a suonare la chitarra di Simone Schiaffino caricandosi l’impegno di fare molte prove su di essa e ringraziano il Museo Marinaro di Camogli per la collaborazione prestata.

    Per informazioni:

    +39 0185770703 – +39 3386026821
    www.gpmusica.info