Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Cerca

Camogli, tipico Borgo marinaro situato nella splendida cornice del Golfo Paradiso, deve la sua fama alla felice posizione che rende mite e gradevole il clima durante tutto l’anno. Il suo centro storico e l’antico Castello arroccato sul mare, ne fanno una romantica Cittadina ricca di cultura e tradizione millenaria; romantica cornice e punto di partenza per itinerari nel Parco di Portofino.

I prossimi eventi

Informazioni Evento

  • Mar
    27
    Lug
    2021

    Presentazione del libro di Mirella Serri Claretta l’hitleriana. Storia della donna che non morì per amore di Mussolini, Longanesi, 2021, dove l’autrice restituisce a Claretta Petacci il vero ruolo politico da lei giocato sullo scenario degli eventi che condussero il leader del partito fascista dalla gloria indiscussa alla sconfitta.

    L’evento sarà introdotto da Danco Singer, direttore del Festival della Comunicazione.


    Di lei hanno detto di tutto: che era una ragazza semplice e un po’ folle; che fu il suo amore cieco per Mussolini (da cui la separava una differenza d’età di quasi trent’anni) a condurla alla morte; che era una fanatica esaltata; che era tanto bella quanto insidiosa. Ma si tratta di una Storia scritta dagli uomini. La nuova indagine di Mirella Serri offre un’immagine differente, restituendo a Claretta Petacci il vero ruolo politico da lei giocato sullo scenario degli eventi che condussero il leader del partito fascista dalla gloria indiscussa alla sconfitta. Non una sciocca, non soltanto una delle «mantenute di Stato» – le amanti del Duce che percepivano uno stipendio dal regime – ma un’abile e astuta calcolatrice. Pronta ad avvalersi delle informazioni riservate di cui era depositaria per gestire attività ad altissimo livello (antisemita convinta diede il suo apporto al traffico di certificati falsi da vendere alle famiglie ebree più facoltose; cercò di avviare accordi per l’estrazione di petrolio in Romania). Avveduta e intrigante, a Salò sposò la causa del Reich e tentò di porsi come diretta interlocutrice di Hitler.
    Claretta Petacci, una delle protagoniste del Novecento, emblema femminile del volto buio e tragico del secolo passato, rivive in queste pagine con la sua avidità, i suoi errori, la sua sensualità e le sue astuzie, finalmente libera dagli stereotipi con cui è stata finora raccontata.