• sab
    12
    Apr
    2014
    dom
    19
    Ott
    2014
    Abbazia San Fruttuoso di Camogli

    Le pietre raccontano la storia del territorio e dei monumenti, parlano di saperi, custodiscono segreti, conservano memorie di eventi e persone. L'uomo le ha studiate e catalogate, nel corso dei secoli le ha utilizzate per costruire, per realizzare manufatti artistici, per curare e per dare vita a originali sculture che possono essere suonate: le “pietre sonore” di Pinuccio Sciola. A cura di                                                         Associazione Culturale Echi di Liguria.

    Un viaggio alla scoperta di un mondo che l'uomo ha prima studiato e catalogato e da cui poi ha attinto a piene mani per i più svariati usi.
    Punto di partenza, strettamente legato al territorio, la storia geologica del Promontorio di Portofino e i frammenti marmorei che raccontano alcune vicende storiche dell'Abbazia di San Fruttuoso. Le pietre custodivano elemeti del passato, come nel caso dei fossili, o venivano impiegate sulla scorta di tradizioni tramandate da lungo tempo per le loro proprietà curative, quando ancora mancava il rigore scientifico della verifica sperimentale.

    L'esposizione si chiude con le pietre che suonano, le sculture sonore di Pinuccio Sciola, e con una rassegna di pietre dure e gemme multicolori, accompagnate da creazioni artistiche realizzate da artigiani e gioiellieri.

     

    Orari


    Aprile, maggio e seconda metà di settembre: tutti i giorni ore 10.00 - 16.45

    Da giugno a metà settembre: tutti i giorni ore 10.00 - 17.45

    Ottobre: tutti i giorni ore 10.00 - 15.45

     

    Biglietti


    Adulti: € 7,50
    Ragazzi (4 - 14 anni): € 4,50
    Iscritti FAI, National Trust e Residenti Comune di Camogli: € 2,00
    Scolaresche: € 3,50 a studente
    Famiglia: € 22,00 (2 adulti + 2 bambini 4 - 14 anni)

    Come arrivare


    GPS N 44° 18' 58.88” E 9° 10' 30.24”

    Con battello: servizio da Recco, Camogli, Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Sestri Levante, Lavagna, Chiavari e Genova.

    A piedi: da Portofino Vetta (90 minuti) e da Portofino Mare (90 minuti).

    FAI - Abbazia di San Fruttuoso

    Tel. +39 0185772703
    fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it 

  • ven
    25
    Lug
    2014
    dom
    27
    Lug
    2014

    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec condimentum, tellus quis aliquet rutrum, erat justo gravida risus, vel sodales sapien justo et purus. Praesent pretium ultrices nulla id ullamcorper. Integer ultricies posuere lacus a scelerisque. Donec lacinia diam neque, ut ultricies lorem condimentum non. Integer laoreet sit amet odio tincidunt pellentesque.

    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec condimentum, tellus quis aliquet rutrum, erat justo gravida risus, vel sodales sapien justo et purus. Praesent pretium ultrices nulla id ullamcorper. Integer ultricies posuere lacus a scelerisque. Donec lacinia diam neque, ut ultricies lorem condimentum non. Integer laoreet sit amet odio tincidunt pellentesque.

  • sab
    30
    Ago
    2014
    dom
    31
    Ago
    2014
  • Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti

    logo_FR_2103

    Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti, iniziativa collaterale alla prima edizione del Festival della Comunicazione (12-14 settembre) a cura dell'Archivio Storico della Pubblicità, Genova

    Via Castagneto, 52 
    Tel. +39 0185 772137
    info@fondazioneremotti.it

     

  • lun
    01
    Set
    2014
    dom
    14
    Set
    2014
    Sala Consiliare Municipio - Comune di Camogli

    pozzi01Mostra “...nella poesia si vede la mia anima... Antonia Pozzi in Liguria” – Sala consiliare, Municipio – a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Camogli

  • lun
    01
    Set
    2014
    mar
    30
    Set
    2014
    Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti

    logo_FR_2103Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti, iniziativa collaterale alla prima edizione del Festival della Comunicazione (12-14 settembre) a cura dell'Archivio Storico della Pubblicità, Genova

    Via Castagneto, 52 
    Tel. +39 0185 772137
    info@fondazioneremotti.it

     

  • ven
    12
    Set
    2014
    dom
    14
    Set
    2014
  • dom
    14
    Set
    2014
    Porticciolo di Nervi - Genova

    tumblr_n1v5p7Ll0R1tuhvi7o1_r9_500

    La manifestazione partirá dal porticciolo di Nervi (Genova) alle 9:00 e terminerá sempre nell’antico borgo di pescatori intorno alle 13:00.

    La SUPERBA prevede 2 percorsi (uno più semplice di 30 km e uno più impegnativo di 60 km) e 2 punti di sosta e ristoro presso location di eccellenza: San Rocco di Camogli e Portofino.

    Ore 8:00 apertura iscrizioni, ritrovo per distribuzione dorsali;

    Ore 9:00 PARTENZA de LA SUPERBA.

    Ore 13:00 Apertura del Pesto Party e premiazioni.

    tumblr_inline_n7qjloPcL91sb5y24

    lasuperbavintage@gmail.com

    www.facebook.com/lasuperba 

    Tel. +39 3289275355

     

  • gio
    18
    Set
    2014
    dom
    21
    Set
    2014

    Ruggero_ChiesaIl Concorso Internazionale “Ruggero Chiesa - Città di Camogli” viene organizzato, con cadenza biennale, per ricordare la figura e l’opera del musicologo e didatta dedicatario del concorso. Ruggero Chiesa è nato a Camogli nel 1933; ha dedicato tutta la sua vita alla ricerca musicologica ed è stato l’artefice della rivalutazione del repertorio chitarristico originale. Ha lavorato con grande passione e con il massimo rigore filologico con il principale obiettivo di ricostruire l’immagine della chitarra sottraendola al cliché di strumento popolare d’accompagnamento e senza un valido repertorio originale per inserirla nell’ambiente musicale còlto alla pari degli altri strumenti. Attraverso poi la fondazione della rivista “Il Fronimo” e la sua attività didattica ha elevato il livello culturale dell’ambiente chitarristico italiano diventando un punto di riferimento imprescindibile e determinando una svolta importante nella storia dello strumento. Coerentemente con l’opera e i princìpi artistici e di etica professionale di Ruggero Chiesa è stato scelto il programma del concorso (volto a incentivare lo studio di un certo tipo di repertorio originale classico e contemporaneo) e la giuria. I membri della giuria non sono stati scelti solo tenendo conto della loro fama, ma soprattutto per l’alto livello della loro coscienza artistica e del rigore professionale.
    L’iniziativa del Concorso internazionale di chitarra “Ruggero Chiesa” ha lo scopo innanzittutto di ricordare il grande didatta e musicologo camogliese e proprio attraverso il suo ricordo stimolare e incoraggiare la carriera di giovani musicisti di talento. E’ il Comune di Camogli a farsi promotore di questa iniziativa, in collaborazione con la rivista “Il Fronimo”, fondata nel 1972 proprio da Ruggero Chiesa, e con l’Associazione culturale Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso, che da oltre vent’anni opera nel campo della musica classica, organizzando festival e rassegne che hanno fatto di Camogli un centro di intensa vita musicale. I direttori artistici del Concorso sono appunto il Maestro Luciano Lanfranchi, direttore artistico del Gruppo Promozione Musicale, e la Signora Lena Kokkaliari, direttore della rivista “Il Fronimo”.
    Il programma richiesto ai concorrenti è articolato in tre prove (vedi bando) e studiato in modo da poter valutare sia le capacità tecniche che interpretative del candidato, spaziando su tutti i periodi del repertorio chitarristico, al fine di poter selezionare giovani veramente preparati e di talento, all’altezza di sostenere i concerti premio e meritevoli di essere sostenuti anche economicamente nella loro carriera.
    La giuria è composta da importanti personalità del mondo musicale internazionale.
    Il Concorso si svolge in tre giornate consecutive, per il 2014 sono il 18, il 19, il 20 e il 21 settembre, in prove aperte al pubblico e si conclude con la serata di proclamazione dei vincitori, che si esibiscono in concerto e ricevono i premi stabiliti dal bando.

     

    Bando:

    http://www.gpmusica.info/pagine/bando%20ruggerochiesa%2012.html

  • sab
    20
    Set
    2014
  • dom
    21
    Set
    2014
    Sala Consiliare Municipio - Comune di Camogli

    TeatriTeatri Storici di Liguria è un viaggio tra arte e paesaggio, dedicato a turisti e cittadini, alla riscoperta di un patrimonio materiale e immateriale della nostra storia.
    Obbiettivo del Progetto è la valorizzazione dei teatri storici esistenti in Liguria e la loro messa in rete con la possibilità per gli interessati di effettuare visite e avere l'occasione di conoscere un aspetto non irrilevante del patrimonio artistico e culturale della Regione.
    Il progetto prevede l'allestimento di una Mostra permanente in ognuna delle città partecipanti alla iniziativa, dedicata ai Teatri storici presi in considerazione. Il pubblico potrà quindi vedere la mostra e partecipare a visite guidate nei diversi teatri. Saranno inoltre organizzati laboratori didattici, incontri e conferenze, attività di animazione e intrattenimento dal vivo.

    www.teatristoricidiliguria.it

    Il Teatro Sociale Piazza Matteotti, Camogli.
    Visite guidate: il Teatro può essere visitato contattando la Fondazione Teatro Sociale di Camogli al numero di Tel. +39 0185776621.

  • ore 7.00Porticciolo di Camogli

    Logo_Porticciolo

  • sab
    27
    Set
    2014
    Lungomare

    Per info:

    bancadeltempocamogli@libero.it

    Tel. +39 0185729072

  • sab
    01
    Nov
    2014
    dom
    11
    Gen
    2015

    _DSC9544-ModificaL’Associazione Turistica Pro Loco Camogli, con il patrocinio del Comune di Camogli, Assessorati al Turismo e Cultura, visto il pieno successo delle precedenti edizioni, indice l’undicesima edizione del Concorso “Un Manifesto per la Sagra del Pesce”.

    Nella nostra sede è in distribuzione, da ora, il Regolamento per partecipare al Concorso per il “Manifesto della 64ma edizione.

    Concorso manifesto regolamento Concorso manifesto regolamento interno

  • mar
    11
    Nov
    2014
    dom
    15
    Feb
    2015

    Camogli-SanVal2015-1-low

    Nell’ambito della 28a edizione di “San Valentino …. Innamorati a Camogli”, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Camogli e l’Associazione Commercianti ed Operatori Turistici di Camogli ripropongona la Rassegna “Poesie d’amore”.

    Da venerdì 13 a domenica 15 febbraio 2015 le venti migliori poesie, selezionate fra quelle pervenute dai vari autori, saranno pubblicate in artistici poster esposti sul molo del porticciolo di Camogli e nelle frazioni di Ruta e San Rocco, location che garantiranno la migliore visibilità alla rassegna valorizzandone i contenuti.

    Il pubblico potrà esprimere le proprie preferenze presso l’info Point “San Valentino a Camogli” sabato 14 e fino alle ore 15,00 di domenica 15 febbraio; alle ore 16, presso il Castel Dragone, avverranno le premiazioni. Le prime tre poesie più votate dal pubblico riceveranno l’esclusivo Piatto collezione San Valentino … innamorati a Camogli 2015, mentre tutti gli autori delle 20 poesie scelte riceveranno l’attestato di “Opera selezionata”.

    Una giuria accreditata assegnerà inoltre il “Premio Speciale”: un eslcusivo week end nell’affascinante Foresteria dell’antica Abbazia di San Fruttuoso (costruita tra il X e il XIII secolo, restaurata e aperta al pubblico dal Fai – Fondo Ambiente Italiano dal 1988, è un luogo magico immerso nella natura, raggiungibile dal mare o attraverso i sentieri del Parco di Portofino). L’autore della poesia “premio Speciale” sarà anche invitato alla Serata di Inaugurazione della manifestazione, ai primi di febbraio, presso l’Hotel Cenobio dei Dogi.

    La invitiamo quindi a partecipare alla rassegna, inviando tramite posta o via mail ai recapiti sotto riportati, entro il 17 gennaio 2015, una sola poesia inedita della lunghezza massima di 15 (quindici) righe (escluso il titolo ed eventuali righe bianche di spazio se necessarie) in lingua italiana con versi composti al massimo da endecassilabi.

    Le poesie selezionate e pubblicate verranno firmate con le iniziali dell’autore al fine di distinguerle nel caso di titoli simili; eventuali dediche dovranno essere contenute in una sola riga, che sarà riportata in calce in carattere più piccolo.

    La preghiamo infine di riportare in un allegato alla poesia i Suoi recapiti.

    Per informazioni:

    Comune di Camogli, Ufficio Cultura/Turismo Tel. +39 0185729085
    Comune di Camogli, Assessorato alla Cultura, Via XX Settembre 1, 16032 Camogli (GE)
    culturaturismosport@comune.camogli.ge.it

  • sab
    22
    Nov
    2014
    16.00 - 18.00Palestra Scuole Elementari - Camogli

    image-1 (1)

     

    Per informazioni:

    Cell. +39 3485463931 - +39 3406676179

  • 21:00Santuario del Boschetto - Camogli

    Concerto in occasione del 60° anniversario della Proclamazione della Madonna del Boschetto, la patrona di Camogli, e del III Centenario dell’arrivo delle reliquie di San Fortunato Martire. Ingresso libero.

    In programma musiche composte dal sacerdote Camoglino Mons. Stefano Ferro (1877-1953). Yvetta Martos (soprano), Chiara Bisso (soprano), Daniele Buttafava (tenore), Stefano Marchisio (baritono). Corale “Don Piero Benvenuto” (Santuario del Boschetto), Corale “Don G.B. Calvi” (Parrocchia di Ruta); con la partecipazione del Quartetto di legni della Banda Musicale “Città di Camogli”. Dario Bonuccelli (organo); Fabrizio Fancello (Direttore).

  • gio
    27
    Nov
    2014
    ven
    28
    Nov
    2014
    16:40Saletta dei Colori del Bar della Stazione di Camogli

    10410794_10203849174964442_876912630995235987_nCreo originali palline per l’albero di natale con giornali, veline, brillantini, tappi, stoffe, legnetti, bottoni, strass, cartoncini, colori, ecc …

    Durante i laboratori sarà offerta una merenda, succo, biscotti e torte assortite.

    Avvertire prima se celiaci o intolleranti c’è la merenda anche per voi!!!

    I laboratori sono a numero chiuso, (max 10) è necessaria l’iscrizione! I laboratori si attivano con un minimo di 4 bambini.

    La durata di ogni laboratorio è variabile a seconda dell’attività svolta (min. 1 ora, max. 2 ore) e disponibilità al ascolto e alla partecipazione dei bambini: un laboratorio di un ora potrebbe prolungarsi un po’, per i piccolini che partecipano il laboratorio dura un po' meno (3-4 anni)

     

    Per informazioni e iscrizioni 

    Alice Banfi cell. +39 3289615234      
    alicebanfi3@gmail.com
    Messaggio privato shttps://www.facebook.com/alicebanfi

     

  • sab
    29
    Nov
    2014
    19:00Ristorante "Primula"

    image-142L’Associazione “Liguria Mare” ha organizzato un apericena con lotteria a Camogli, al Ristorante "Primula" (Via Garibaldi, 104 Camogli). Scopo dell’iniziativa è quello di raccogliere fondi per aiutare i bambini bielorussi.

    Per informazioni e prenotazioni:
    Luca +39 3392974333

  • dom
    30
    Nov
    2014
    gio
    04
    Dic
    2014
    Hotel Cenobio dei Dogi

    newtopKristin Linklater ha rivoluzionato, negli ultimi quarant'anni, l'arte e la tecnica vocale nel teatro. Il Metodo da lei sviluppato parte dal presupposto che ognuno possiede una voce in grado di esprimere l'infinita varietà di emozioni, complessità di stati d'animo e sfumature di pensiero di cui fa esperienza. Questa è la nostra voce naturale, la voce che è in noi "per nascita".

    Questa voce tuttavia è nel corso della nostra vita modellata e condizionata da influenze esterne e da scelte personali relative all’immagine che vogliamo dare di noi stessi. Il risultato è la voce che conosciamo, la nostra voce familiare.

    La voce che ci è familiare, quella a cui siamo abituati, potrebbe risultare molto limitata nella performance. Perché la nostra voce familiare potrebbe essere in balia delle tensioni accumulate nel corso della vita e aver imparato a mascherare piuttosto che a rivelare i nostri pensieri e i nostri sentimenti, tanto da non essere disponibile alla libera espressione del contenuto di uno “script” (testo teatrale, spartito, discorso…).
    A questo punto possiamo scegliere di costruire una voce che ad arte descriva emozioni e pensieri (i nostri o quelli del testo e del personaggio), o riconquistare l’uso della nostra voce naturale per consentire la trasmissione del nostro mondo interiore (delle emozioni e dell’immaginazione) a chi ci ascolta. La voce naturale ci permetterà di rivelare – non descrivere – le sfumature del pensiero e del sentire. Ma sarà soltanto liberando la nostra voce dalle tensioni abitudinarie che potremmo metterla al servizio di una libera comunicazione.

    Attraverso una serie di esercizi tesi a liberare, sviluppare, e potenziare la voce naturale, il Metodo Linklater offre una lucida visione del suo funzionamento, sia nel contesto più ampio della comunicazione interpersonale che nell'uso professionale.

    "Oggi parlano tutti di liberare e dare libertà; io mi fido solo di Kristin".
    PETER BROOK

    Breve storia del Metodo Linklater

    Negli anni cinquanta del secolo scorso, Kristin Linklater apprese alla London Academy of Music and Drama una progressione di esercizi per lo scioglimento di tensioni inibitorie e l’ampliamento e lo sviluppo dell’espressione vocale, creata da Iris Warren. Negli anni sessanta Linklater si trasferì negli Stati Uniti dove praticò, elaborò e sviluppò (attraverso l’insegnamento, il dialogo con altre discipline e importanti collaborazioni con compagnie teatrali e registi, da Elia Kazan a Joseph Chaikin) quella progressione di base. Dagli anni settanta, in seguito alla pubblicazione del manuale “Freeing the Natural Voice”, quella che ormai si chiamava Tecnica Linklater si diffuse enormemente negli Stati Uniti e ritornò in Europa con altre importanti collaborazioni, prima fra tutte la compagnia di Peter Brook.

    Negli anni di collaborazione con compagnia teatrali e di dialogo creativo con altre discipline (dalla Tecnica Alexander alla neuroscienza) l’originaria sequenza di esercizi di voce si è sviluppata anche in una pratica di studio del testo e di esperienze di avvicinamento alla messa in scena. Così il Metodo Linklater offre all’attore (e infine all’intera compagnia teatrale) un percorso che va dal respiro alla voce, dalla voce alla parola e dalla parola al discorso per allargarsi infine a quella tessitura di immagini, parole e azioni che è il “copione” di uno spettacolo teatrale (o qualunque "script"). Al cuore di questo percorso è l’idea di un “io classico”, un sé più grande dell’individuo a cui la vita di tutti i giorni confina l’essere umano, condizionato da inibizioni e abitudini. Dunque l’obiettivo di questo percorso (del Metodo Linklater) è quello di scoprire quella voce individuale, unica e naturale, che al di là di abitudini e consuetudini familiari, riveli questo io più ampio, aperto e disponibile alla metamorfosi, pronto a riorganizzarsi, organicamente, per dar vita a qualsivoglia forma di creatura umana o fantastica.

    Gli esercizi:

    La voce dell'attore può essere il più forte elemento attraverso cui la luce di un evento catartico illumini i luoghi oscuri, le storie nascoste o le emozioni represse del pubblico. Per ottenere questa efficacia la voce dell'attore dev'essere radicata in quei tratti neuro-fisiologici del corpo allenati a ricevere e trasmettere impulsi emotivi, immaginazione, psiche e intelletto. In questo modo il corpo vede, ascolta, sente e parla.

    Il Metodo propone una dettagliata serie di esercizi che combinano immagini, immaginazione e informazioni tecniche. Chi vorrà apprenderli arriverà a una comprensione della psico-fisiologia della sua voce che darà luogo a un fondamentale ricondizionamento delle sue abituali modalità comunicative.

    Gli esercizi si articolano in una struttura dettagliata e accuratamente progettata, che si sviluppa nei seguenti passaggi:

    Il corpo:
    la spina dorsale, il supporto al respiro naturale.

    Il respiro:
    liberare il respiro,il ritmo della respirazione involontaria.

    Il tocco del suono:
    le vibrazioni iniziali.

    Espansione delle vibrazioni, liberando il corpo dalle tensioni.

    Il canale:
    mandibola, lingua, palato molle.

    La scala dei risuonatori :
    petto, bocca, denti.

    Capacita respiratoria:
    diaframma, intercostali, pavimento pelvico.

    La scala dei risuonatori :
    seni paranasali, naso e cranio.

    Estensione:
    tre o quattro ottave di note parlate.

    Articolazione:
    gli articolatori modellano la voce in parola.

     

    Per informazioni e prenotazioni:
    piccollo.silvia@gmail.com
    gpmusica@libero.it
    Cell. +39 3472247071

  • ven
    05
    Dic
    2014
    lun
    08
    Dic
    2014

    inmarefilmoio (241014)In occasione del concorso di cinematografia subacquea InMaRe Film Festival che si terrà a Camogli da venerdì 5 a domenica 7 dicembre 2014 dedicata ai Parchi marini di tutto il mondo, siamo lieti di invitarvi a partecipare all’evento #InMareFilmoio: tu sei il regista, i protagonisti sono l’Area Marina Protetta di Portofino e Camogli.

    Se sei un videoamatore subacqueo, provetto o dilettante, iscriviti alle immersioni in programma dal 01 al 30 novembre 2014 presso il B&B Diving Center a Camogli, fai  le tue riprese sub nell’Area Marina Protetta di Portofino e crea il tuo cortometraggio.

    Pubblicalo sulla pagina Facebook dell’evento promosso da B&B Diving Center e invita quanti più amici possibili a cliccare “Mi Piace” sul tuo video per ottenere il punteggio più alto ed entrare tra i finalisti!!!
    I video in finale saranno poi visionati dalla giuria di InMaRe Film Festival che eleggerà il vincitore!

    REGOLAMENTO

    - La partecipazione è aperta a tutti i video amatori con attrezzature proprie per video ripresa subacquea. Ogni partecipante dovrà essere dotato di tutti i supporti hardware o software necessari per l’eventuale gestione del girato immagini;

    - La durata massima del video montato dovrà essere di 3 minuti, di cui almeno il 30% di scene esterne. Location a disposizione quella della città di Camogli, del Promontorio dell’Area Marina Protetta di Portofino, i locali/mezzi del B&B Diving Center e contesto dell’immersione;

    - Durante i giorni stabiliti per la raccolta delle immagini compresi tra il 1° e il 30 Novembre si possono effettuare il numero di immersioni desiderate. La partecipazione alle immersioni si effettua tramite normale prenotazione anticipata telefonicamente o tramite e-mail ai contatti del B&B Diving Center. Al termine dell’immersione il Diving Center validerà l’immersione su una pagina logbook dedicata all’evento;

    - i concorrenti si devono presentare prima dell’immersione con la scheda formattata o un nastro sigillato, sulla quale per pochi secondi dovranno  autoriprendersi prima di iniziare a girare pronunciando ad esempio: “Sono… e oggi Inmare Filmo io”; al termine delle riprese giornaliere dovranno scaricare una copia del girato per il DC. Chi possiede attrezzature analogiche dovrà essere in grado di convertire il girato in digitale tramite attrezzature proprie e consegnarlo nei formati leggibili dai comuni player (mp4, mov, avi).
    E’ inoltre opportuno munirsi del cavetto di uscita video analogico per eventuali visualizzazioni;

    - Da domenica 23 dalle ore 19:00 fino a domenica 30 novembre entro le ore 19:00 il cortometraggio elaborato dovrà essere pubblicato esclusivamente sul diario dell’evento Facebook dedicato dopo aver dichiarato la propria partecipazione utilizzando il proprio account Facebook. Nel relativo post dovrà essere indicato il proprio nome e cognome presentando il proprio video clip Inmare FilmIo. Per chi non possiede un account Facebook provvederà il B&B Diving Center ad inserirlo con il proprio.

    La qualità del video da pubblicare dovrà essere compatibile ai requisiti di Facebook pur mantenendo la migliore proprietà  di riproduzione e non dovrà contenere immagini, musiche o qualunque altro contenuto sottoposto a copyright;

    - Dal giorno 23 novembre in contemporanea all’inizio delle pubblicazioni dei cortometraggi potranno iniziare le votazioni tramite “Mi Piace” su ogni video pubblicato fino a giovedì 04 dicembre alle ore 19:00.
    I 10 video che otterranno il numero più alto di “Mi Piace” entreranno nel Web Top-Ten e saranno sottoposti alla valutazione finale della giuria di Inmare Film Festival che eleggerà la graduatoria dei 3 vincitori.

    - Entro una settimana dallo stop dei “Mi Piace” i finalisti dovranno fornire il minutaggio delle clip utilizzate rispetto al girato per eventuali controlli.

    - sabato 06 dicembre, secondo programmazione di InMaRe Film Festival, sarà eletto il vincitore dell’evento InMare Filmo Io.

    RIEPILOGO SCADENZE:
    - 23 novembre alle ore 19:00 inizio pubblicazioni sulla pagina Facebook dell’evento e via ai “Mi Piace”
    - 30 novembre alle ore 19:00 stop pubblicazioni
    - 04 dicembre alle ore 19:00 stop ai “Mi Piace”
    - 06 dicembre premiazione

    Per informazioni e contatti:
    B&B Diving Center
    Tel. +39 0185772751 - Cell. +39 3477154616
    info@bbdiving.it


    PREMI:

    10 Finalisti
    1 T-Shirt a testa B&B Diving Center + Gadgets SCUBAPRO + 1 Libro Micro&MACRO Mare + 1 Libro fotografico “Parchi con vista”

    I° CLASSIFICATO
    Weekend a Camogli comprensivo di:
    1 pernottamento e una cena per 2 persone presso Hotel Cenobio Dei Dogi
    2 immersioni presso il B&B Diving Center
    effettuabile entro il 30/06/2015 nello stesso weekend

    II° CLASSIFICATO
    1 orologio dell’Area Marina Protetta di Portofino
    1 immersione presso il B&B Diving Center entro il 30/06/2015

    III° CLASSIFICATO
    1 Crest dell’AMP
    Sconto 50% per 1  immersione presso il B&B Diving Center entro il 30/06/2015
    2 biglietti A/R in battello Camogli - San Fruttuoso e 2 biglietti ingresso all’Abbazia di San Fruttuoso entro il 30/06/2015

     

     

  • inmare logo 2014_lrDal 5 all’8 dicembre 2014 si svolgerà la seconda edizione di Camogli InMaRe Film Festival, rassegna cinematografica dedicata alle Aree Marine Protette.

    Tra gli obiettivi del festival la volontà di abbinare il tema della conservazione del patrimonio ambientale marino con la promozione turistica sostenibile, a tale scopo Camogli rappresenta la location perfetta per ospitare un evento cinematografico dove la natura ne è la protagonista.

    La prima edizione ha registrato un grande successo, una giuria d’eccezione tra cui importanti scienziati come Danilo Mainardi e divulgatori come Donatella Bianchi e la presentazione di più di 40 filmati provenienti da tutto il mondo, facendo diventare InMaRe Film Festival già un riferimento per la cinematografia documentaristica marina nazionale con.

    Nell’estate 2014 i filmati della scorsa edizione hanno fatto il giro di diverse Aree Marine Protette italiane, partendo dalla vicina Bergeggi, passando per Tavolara e Ustica, dando pregio alla nostra manifestazione. Quest’anno saranno quattro i giorni di proiezioni dei filmati, con l’organizzazione di diversi eventi collaterali: incontri con le scuole, dibattiti e discussioni con la partecipazione di scienziati ed esperti del mondo sommerso.

    I due Enti Promotori della manifestazione, il Comune di Camogli e l'Area Marina Protetta Portofino, hanno definito il nuovo regolamento per i film che saranno presentati all'edizione 2014!

    All'interno alcune novità, tra cui spicca la categoria "flash movie"/cortissimi, costituita da quei filmati promozionali della durata massima di 5 minuti la cui produzione era stata suggerita durante le proiezioni effettuate nella prima edizione dal grande Folco Quilici.

    Tutte le informazioni e il nuovo regolamento sono disponibili sul sito www.inmarefestival.eu

  • 14.00 - 19.00Hotel Cenobio dei Dogi

    locandina-E.1eA Camogli laboratorio di Teatro
    il metodo Feldenkrais e il lavoro dell’attore

    “l’Ombra e la Luce”
    testi di Willliam Shakespeare

    Condotto da Paola Bechis

    Ill Laboratorio si svolge all’Hotel Cenobio dei Dogi a Camogli nei giorni: 5 - 6 - 7 - 8 dicembre dalle ore 14.00 alle ore 19.00. Totale ore 20; costo 180 euro.

    Per informazioni e iscrizioni:
    Paola Bechis
    Cell. +39 3334895130
    paolabechis@hotmail.com
    www.paolabechis.it

  • sab
    06
    Dic
    2014
    lun
    08
    Dic
    2014

    Locandina_Maratonina_costruiAMO_d0In occasione del Trail del Parco di Portofino che si terrà in data 7 dicembre 2014, il LabTer Parco di Portofino organizza una serie di escursioni/visite guidate alla scoperta del territorio del Promontorio e delle sue attività tradizionali.

    SABATO 6 DICEMBRE ore 14.30

    Apertura Straordinaria delle Batterie e visita guidata

    Una opportunità unica per scoprire la storia della 202* Batteria Chiappa ed il fascino naturalistico di quest'angolo del Parco di Portofino. Appuntamento con la guida alle ore 14.30 davanti alla chiesa di San Rocco di Camogli, punto panoramico sul Golfo Paradiso e su Genova . Da qui parte il sentiero che raggiunge prima la frazione di Mortola, con le sue case colorate e decorate a trompe l’oeil, per poi proseguire, immersi nella macchia mediterranea, sino alle Batterie. La località viene così chiamata per la presenza di postazioni militari costruite durante la Seconda Guerra Mondiale per il controllo e la difesa del porto di Genova. Ingresso al nuovo Centro Visita inaugurato il 5 aprile e visita guidata delle installazioni militari.

    Difficoltà: escursione semplice. Prevedere abbigliamento sportivo.

    Prenotazione obbligatoria entro le 12.00 di venerdì 5 dicembre al +39 3480182556 – +39 3480182557 oppure scrivendo una email a labter@parcoportofino.it

    Massimo partecipanti: 15 persone
    Quota di partecipazione: costo guida gratuito (finanziato dal Progetto "CostruiAMO una Liguria verde, sicura e per tutti - Seconda Edizione).

    DOMENICA 7 DICEMBRE ore 14.30

    I Terrazzamenti di Portofino - visita all’Azienda agricola “Niasca olio libero”

    Appuntamento con la guida alle ore 14.30 a Paraggi (posteggio auto). Facile passeggiata lungo la pedonale che collega la baia al famoso borgo di Portofino (30 minuti circa di cammino). Ore 15.00 visita alle fasce terrazzate dell’Azienda “Niasca Olio Libero” coltivate ad ulivi, antichi cultivar e erbe aromatiche. Al termine della visita, ingresso nella sede dell’Azienda, da poco restaurata, ed aperitivo.

    Difficoltà: escursione semplice. Prevedere abbigliamento sportivo.

    Prenotazione obbligatoria entro le 12.00 di venerdì 5 dicembre al +39 3480182556 – +39 3480182557 oppure scrivendo una email a labter@parcoportofino.it

    Massimo partecipanti: 15 persone
    Quota di partecipazione: costo guida gratuito (finanziato dal Progetto "CostruiAMO una Liguria verde, sicura e per tutti - Seconda Edizione).

    Costo aperitivo:  focaccia e limonata 5 euro oppure focaccia e vino 7 euro

    LUNEDÌ 8 DICEMBRE ore 09.00

    Il sentiero dei Tubi e pranzo all’Agririfugio Molini

    Un’occasione per ripercorrere l’antico tracciato dell’acquedotto (fine ‘800) che riforniva d’acqua la cittadina di Camogli. I lavori per realizzare l'Acquedotto delle Caselle furono progettati ed eseguiti dalla Ditta F.lli Sandrini e Magherini di Firenze e iniziarono il primo ottobre 1897. L'inaugurazione avvenne l'8 ottobre 1899. Ampie finestre panoramiche e l'immersione nel buio di gallerie scavate nel conglomerato hanno concorso a farne uno dei percorsi più spettacolari ed emozionanti del Monte di Portofino. Il sentiero – la cui percorrenza richiede una certa pratica e una buona forma fisica – è accessibile solo se accompagnati dalle guide del Parco di Portofino ed ha un tracciato altamente spettacolare e suggestivo tra tunnel, scalette e passaggi a strapiombo. L’appuntamento è alle ore 9.00 davanti Chiesa di San Rocco di CamogliL’escursione terminerà verso le ore 13.00 circa presso l’Agririfugio Molini dove, coloro che lo desiderano, potranno fermarsi a pranzare con piatti tipici preparati con ingredienti del posto, in un ambiente suggestivo ed unico.

    Difficoltà: escursione impegnativa. Attrezzatura consigliata: scarpe da trekking e torcia

    Prenotazione obbligatoria entro le 12.00 di venerdì 5 dicembre al +39 3480182556 – +39 3480182557 oppure scrivendo una email a labter@parcoportofino.it

    Massimo partecipanti: 15 persone
    Quota di partecipazione: costo guida gratuito (finanziato dal Progetto "CostruiAMO una Liguria verde, sicura e per tutti - Seconda Edizione).

    Costo del pranzo (facoltativo): 20 euro

  • dom
    07
    Dic
    2014
    17:00Saletta dei Colori del Bar della Stazione di Camogli

    La Casetta di Babbo Natale: creo con cartone, pittura e collage una piccola casa per Babbo Natale.
    Durante i laboratori sarà offerta una merenda, succo, biscotti e torte assortite.
    Avvertire prima se celiaci o intolleranti c’è la merenda anche per voi!!!

    I laboratori sono a numero chiuso, (max 10) è necessaria l’iscrizione! I laboratori si attivano con un minimo di 4 bambini.

    La durata di ogni laboratorio è variabile a seconda dell’attività svolta (min. 1 ora, max. 2 ore) e disponibilità al ascolto e alla partecipazione dei bambini, cioè: un laboratorio di un ora potrebbe prolungarsi un po’, per i piccolini che partecipano il laboratorio dura un po' meno (3-4 anni).

    Vi chiedo di essere in orario sia in entrata che in uscita!

    Per informazioni e iscrizioni:  

    Alice Banfi cell. +39 3289615234
    alicebanfi3@gmail.com
    Messaggio privato su https://www.facebook.com/alicebanfi

  • dom
    07
    Dic
    2014
    dom
    04
    Gen
    2015

    image-1 image-2Grandi e Piccini scrivete la vostra letterina, un desiderio, un augurio, un pensiero, lui sarà contento di leggerle!

    Potete venire ad imbucarle direttamente nella sua cassetta postale al Castello di Camogli, oppure spedirla a :
    CASTELLO DI BABBO NATALE
    Via Piero Schiaffino, 20
    16032 Camogli (Ge) Italy
    oppure inviarla alla mail ascot.camogli@libero.it
    Fra tutte le letterine ricevute entro il 24 Dicembre, Babbo Natale ne terrà per sé 10, le 10 che più lo avranno conquistato.
    Domenica 04 Gennaio nel pomeriggio, prima di salutarci e ripartire per il Polo Nord, Babbo Natale le premierà con un ricordo del bel borgo marinaro che l'ha ospitato, e a quella arrivata da più lontano, regalerà un affascinante week end a Camogli offerto dall'Hotel Cenobio dei Dogi.

  • lun
    08
    Dic
    2014
    Monastero di San Prospero

    Lunedì 8 dicembre, la Comunità dei monaci olivetani benedettini celebrerà presso il Monastero di San Prospero, sulla omonima collina, la solennità dell’Immacolata Concezione.

    Di seguito il programma:

    - ore 7.30: Santa Messa Festiva;
    - ore 10.30: Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta dal reverendissimo padre Roberto Nardin, Cancelliere della Congregazione Benedettina Olivetana nella ricorrenza del suo venticinquesimo anno di professione monastica;
    - ore 18: Vespri solenni e Benedizione Eucaristica.

    I canti liturgici saranno eseguiti dalla Cantoria del Monastero diretta da Dom Marco Beda Pucci Priore della Comunità benedettina di San Prospero.

  • mar
    09
    Dic
    2014
    16:30Biblioteca “La Millenaria”

    Il gruppo di scrittura “Anna di Vienna”, nell’ambito degli incontri liberi e gratuiti di scrittura-lettura-ascolto di racconti e poesia, propone il tema “a momenti…”

  • mer
    10
    Dic
    2014
    15:30Via Castagneto, 1 Camogli

    Inaugurazione ufficiale della residenza “La Provvidenza” con la presenza del Cardinale Angelo Bagnasco che celebrerà una Messa. La provvidenza è un condominio composto da 22 unità abitative mono e bifamiliari assegnate a camogliesi che hanno a disposizione anche un ampio giardino.

  • gio
    11
    Dic
    2014
    15:00Via Castagneto, 1 Camogli

    Il Cif sezione di Camogli in collaborazione con il Comune organizza, presso il Centro di aggregazione per la terza età della struttura “La Provvidenza” (Via Castagneto, 1), il “Natale dell’anziano”. In programma: tombola, intrattenimento a cura di Mario Peccerini e Sergio Teppati, rinfresco e scambio di auguri.

    Per chi ha difficoltà negli spostamenti è a disposizione un servizio di trasporto gratuito dalla propria abitazione al Centro e viceversa. Prenotazione presso i Servizi Sociali del Comune: tel. +39 0185729051/65.

  • sab
    13
    Dic
    2014
    17:45Oratorio di San Prospero e Caterina

    Concerto di Natale della Schola Cantorum “San Prospero e Sessarego” diretta da Don Beda Marco Pucci.

  • 20:00

    10422393_333501353509578_6388941240114272472_n

    La Pubblica Assistenza Volontari del Soccorso Ruta organizza la "Focacciata solidale" per l'acquisto di una nuova Ambulanza.

    Per informazioni e prenotazioni:

    Tel. +39 0185771119

     

  • dom
    14
    Dic
    2014
    17:00Hotel Cenobio dei Dogi

    Domenica all’hotel Cenobio dei Dogi, parleremo di Mary Shelley, l’inventrice della storia di Frankenstein (aveva 19 anni!) e della sua vita incredibile. In particolare vi racconteremo il periodo trascorso insieme al marito Percy in Liguria. Letture, filmati e storie con Carla Sanguineti, autrice di un libro sui due scrittori romantici e ribelli e sul loro circolo di amici libertari, tra cui Lord Byron.

    Lady Frankenstein in Liguria. Mary Shelley, coraggiosa e romantica

    Con Carla Sanguineti e Silvia Neonato. Lettura di brani, storie e filmati

    Mary e Percy Shelley tra il 1818 e il 1822 viaggiarono in Italia con la loro originale corte di figli, parenti e amici, tutti animati da ideali politici libertari. Nell’aprile 1822 gli Shelley affittarono Villa Magni a Lerici . Percy, che pochi mesi dopo sarebbe morto nel naufragio della propria barca, scandalizzò gli abitanti bagnandosi nudo nell’acqua smeraldina che incantava Mary, occupata a leggere, tradurre e scrivere o a passeggiare tra la spiaggia e il bosco.

    I paesi, le montagne e il mare sono descritti nei diari, nei racconti e nei versi dei due scrittori. Invitata dall’Ochin Carla Sanguineti racconterà il mondo degli Shelley, da lei narrati in tanti libri, e il loro soggiorno in Liguria: Percy naufragò l’8 luglio 1822 al largo della costa toscana, mentre tornava a Lerici da Mary. Non aveva ancora 29 anni. Il suo cadavere, restituito dal mare a Viareggio, fu arso sulla spiaggia. Prima del rogo, l’amico poeta Lord George Byron sottrasse alle fiamme il suo cuore; che fu messo in una teca e consegnato a Mary, che lo portò con sé nella tomba, secondo l’epopea romantica che avvolge le vite di tutti gli eroi di questa storia.

    Subito dopo Mary disperata lasciò Lerici e affittò una villa a Genova, in Albaro, dove visse quasi un anno accanto a quella dove abitava lord Byron, che le fu di gran conforto. Mary era sola, con un figlio piccolo e pochi mezzi. Solo l’anno dopo tornò a Londra dove il suo Frankenstein fu rappresentato a teatro: da allora l’opera, che ha influenzato i canoni della letteratura occidentale , non ha mai smesso di essere letta e poi proiettata al cinema in tutto il mondo.

    Mary Shelley, che visse della propria scrittura, ci ha lasciato un ricordo indelebile del marito, contribuendo alla sua fama e al mito di “poeta del liberato mondo”, come lo definì Giosuè Carducci. In onore degli Shelley e di Byron l’insenatura di mare tra Lerici e Portovenere fu chiamata Golfo dei Poeti. Nel Golfo di Genova, sul promontorio di Punta Chiappa, a Camogli, una targa ricorda il passaggio in barca di Lord Byron, che nel 1824 sarebbe morto, anche lui giovane, in Grecia combattendo contro l’impero turco.

    Nel 1814, Mary e Percy, giovanissimi e scandalosi, erano fuggiti da Londra, perché Percy era già sposato, iniziando una lunga peregrinazione per l’Europa, quasi un esilio, tra gioia, figli perduti precocemente, passione per la scrittura e battaglie per la giustizia e la libertà dei popoli.

    Nel 1816, a Ginevra nella villa di Byron, Mary, neppure diciannovenne, scrisse Frankenstein, per una scommessa su chi avrebbe inventato la miglior storia di fantasmi. Rivelandosi degna figlia di Mary Wollstonecraft, giornalista a Parigi durante la Rivoluzione Francese e autrice del celebre A Vindication of the Right of Woman (1792) e del filosofo WilliamGodwin, autore di Political Justice.

    Carla Sanguineti è fondatrice e presidente dell’Associazione Amiche e amici di Mary Shelley e autrice, tra gli altri lavori, di “Come un incantesimo. Mary e Percy Shelley nel Golfo dei Poeti”.

  • ven
    19
    Dic
    2014
    Ristorante "La Moreia"

    A3-BurracoNatale2014

    Burraco di Natale a Camogli

  • sab
    20
    Dic
    2014
    21:15Basilica di Santa Maria Assunta

    La Banda Musicale “Città di Camogli” con la partecipazione del Gruppo vocale “Good News” terrà il Concerto di Natale nella basilica di Santa Maria Assunta. In programma brani classici (Haydn, Rossini, Verdi, Vivaldi) e brani della tradizione natalizia.

  • mer
    24
    Dic
    2014
    Abbazia di San Fruttuoso a Camogli

    Mercoledì 24 dicembre, ore 22.40 - imbarco dalla banchina di Camogli

    Tradizionale appuntamento nella millenaria chiesa dell’Abbazia di San Fruttuoso a Camogli (GE), con la celebrazione della Santa Messa resa ancora più suggestiva dalla partecipazione di un coro vocale.

    Per informazioni:
    FAI - Fondo Ambiente Italiano
    Tel. 0185772703
    fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it
    www.fondoambiente.it

     

  • mer
    24
    Dic
    2014
    sab
    31
    Gen
    2015
    Chiostro del Santuario di Nostra Signora del Boschetto

    image-1Si comunica che dal 24 dicembre pv. è visitabile presso il chiostro del Santuario di Nostra Signora del Boschetto la mostra “ 1914 - 2014. I cento anni del Bollettino del Boschetto”.

    L’iniziativa è stata promossa dall’Assessorato alla Cultura e dalla Civica Biblioteca “Nicolò Cuneo”.

    La mostra resterà aperta fino al 31 gennaio 2015.

     

    Comune di Camogli
    Assessorato alla Cultura
    Ufficio Cultura Tel. +39 0185729061 - 30

  • mer
    31
    Dic
    2014

    _MG_8910Vi aspettiamo a Camogli per festeggiare l’arrivo del Nuovo Anno con la strepitosa musica e l’intrattenimento del "Dj Maso King" e lo spettacolo pirotecnico a cura di "Bruscella Fireworks" .
    Serata organizzata dall' Associazione Turistica Pro Loco Camogli.

    Per informazioni:
    Associazione Turistica Pro Loco Camogli – Ufficio i.a.t.
    Via XX Settembre 33 - 16032 Camogli (Ge) - Tel +39 0185771066 - Fax +390185777111
    P.I. 03516800103
    info@prolococamogli.it
    www.camogliturismo.it